Che Dio ci aiuti a superare queste puntate così leggere

on

Elena Sofia Ricci e Valeria Fabrizi sono le uniche cose buone in questa quarta serie. Avrei chiuso i telefilm già dalla prima stagione quando suor Angela smise i panni della detective e vestì quelli della suorina impicciona che invece di risolvere casi di omicidio iniziò a dipanare casi umani. E’ vero che un’altra suora investigatrice quando c’era già il prete (Don Matteo) era troppo assai ma ora  che Terence Hill non interpreta più il prete ficcanaso sarebbe forse il caso di tornare agli albori. Ma andiamo con ordine Che Dio ci aiuti 4 sta per finire e domenica 5 marzo andrà in onda l’ultima puntata di questa stagione. Una stagione leggera che ha risolto ben poco se non i tanti casi umani che si son avvicendati nel convento delle suore a Fabriano. Le storie sono sempre le stesse, poche varianti e nessuna sorpresa. Niente di nuovo sotto al sole ma tanti sotterfugi, bugie, catastrofi eccetera. Nessuna nuova invenzione scenica.

Ci si aspetterà una nuova stagione.